RASSEGNA STAMPA

Arcangelo Gabriele D’alessandro

Architetto appassionato, designer e artista visivo. Arcangelo D'Alessandro è nato nel 1973, sviluppando già da bambino una forte passione per l'architettura e l'arte. Durante l'adolescenza realizza centinaia di disegni e dipinti a olio, a 18 anni e si iscrive presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Nel 2001 completa i suoi studi di architettura presso l'Ateneo di Firenze. Durante gli anni di studio collabora con diversi studi

di architettura in Italia e all'estero, lavorando come assistente presso il Dipartimento di Urbanistica del Prof. Giorgieri.

Dal 2002 è partner associato dello studio Wyda design Atelier. Attualmente sviluppa una

serie di progetti in tutto il mondo per spazi commerciali e stand fieristici, sviluppando una intensa attività nel design e nella progettazione e gestione di progetti di architettura di interni. A latere della attività di progettazione conduce un'intensa ricerca nell'uso dei software open source applicati alle attività di creazione e prototipazione di oggetti di design.

Domenico de Pascale

Classe ’85, pugliese, consegue la laurea in Disegno Industriale alla Facoltà di Architettura de La Sapienza di Roma nel 2008. Dopo una breve esperienza universitaria alla Facoltà di Architettura di Firenze, abbandona gli studi per dedicarsi alla professione di designer. Nel 2013 ha collaborato con il Centro Europeo del Restauro di Firenze e con l’azienda di artigianato di lusso Baldi come progettista. Nello stesso anno ha realizzato una ricerca sul riutilizzo di materiali di scarto alimentare per la realizzazione di nuovi materiali plastici realizzando la collezione Organica. Nel 2014 si forma sulla lavorazione artigianale

della ceramica e insieme al suo maestro Stefano Innocenti sviluppa Butterfly, una linea di tre lampade in ceramica. Sempre con Stefano Innocenti lavora al progetto Digital Cly per la lavorazione digitale della ceramica presentato al Creactivity presso il Museo Piaggio di Pontedera. Per l’azienda Derigo (Longarone) progetta una collezione di occhiali da sole.

Nel 2015 torna in Puglia e avvia la sua collaborazione con ExFadda per lo sviluppo del

progetto La Manta – Artigianato di Comunità, un percorso di ricerca e di produzione artigianale per innovare e mantenere viva la tradizione locale del lavoro a maglia

Maria Incampo

Nel 2007 si laurea in Disegno Industriale presso il Politecnico di Bari. Dopo una prima esperienza lavorativa a Bari, in uno studio professionale che si occupa di interior design, ha lavorato in azienda per migliorare la conoscenza dei processi di produzione. Prima, presso la Incanto Group srl e in seguito presso l’ufficio tecnico della Maiullari Cucine srl. A ottobre del 2012 partecipa al Corso di alta formazione Food Experience Design in design per l’innovazione nel retail alimentare presso il Politecnico di Milano e subito dopo apre il suo studio di design, DressHome. Si occupa di progettazione di interni per attività commerciali e spazi abitativi oltre che di progettazione di arredi e complementi principalmente in legno.

Mattia Talarico & Anita Sofia Manganelli

Designer dinamici e giovanissimi. Mattia Talarico è laureando in Product Design presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, città dove è nato. Anita Sofia Manganelli è nata a Cento (FE) il 12 settembre 1990.

Frequenta il corso di laurea in Product Design presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna. Negli anni precedenti ha conseguito un diploma presso la Scuola di Artigianato Centese nel corso dei pittori Nicola e Matteo Nannini.

Peppino Lopez

Nasce a Vittoria (RG) l’11 ottobre 1981. Frequenta il Politecnico di Milano dove nel 2004 consegue la Laurea in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale e nel 2009 la laurea magistrale in Architettura. Conseguita la laurea svolge attività professionale presso alcuni studi di architettura di Milano e nel 2012 fonda MIND. Nel 2015 gli è riconosciuto il premio DESIGN INDEX 2015 e partecipa quindi alla candidatura al Compasso d'Oro 2016.

Rosaria Copeta

Progettista di oggetti e arredi, Rosaria Copeta nasce a Matera, consegue con lode la Laurea Magistrale specialistica in Disegno Industriale e Comunicazione Visiva presso la facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza di Roma nel 2009. Si forma presso la storica azienda Pozzi Curvati e inizia a lavorare come collaboratrice interna presso gli uffici di Ricerca&Sviluppo di Casamania. Riceve la menzione speciale al concorso Young&Design del 2010 con il tavolo LighTable progettato per Casamania.

Attualmente si dedica alla progettazione di prodotti per aziende e offre ai propri clienti consulenza e servizi di progettazione industriale, interior design, grafica e comunicazione. Con i suoi progetti partecipa a numerose mostre: Salone Internazionale del Mobile, Milano 2009/2010; Abitare il tempo, Verona 2006; Sun, Rimini 2007; Sunlab 2008; CasaIdea, Roma 2007; Roma Design + 2008; Design After School, Roma 2008.

Walter Giovanniello

Nato il 30 luglio 1984, laureato in Disegno Industriale presso l’Università di Firenze e specializzato in Design, materie plastiche e stampaggio a iniezione presso il consorzio Proplast (Plastics innovation pole).

Appassionato di tutti i campi legati alla progettazione, la sua attenzione e ricerca spaziano dall’artigianato all’industria, dalle lavorazioni della ceramica allo stampaggio a iniezione, dall’intreccio di vimini alla ingegneria meccanica.

Riccardo D’oria

Architetto, Product designer, Lighting Designer e E-Designer.

Laureato in Architettura nel 1999. Inizia l’attività di product designer nel 2000 e nel 2006 apre lo studio Riccardo d’Oria |Architetto. Dal 2001 al 2004 progetta il sistema Cucina Sheer e la sedia S40 per Gatto Cucine, la macchina da caffè Caveau per la Tecnolam srl presentati a Eurocucine 2004 a Milano e il prototipo di cabina per fangoterapia Katharsys per la Polisem di Pescara presentato al Cosmprof il 2001.

Nel 2001 vince il concorso La macchina Agricola del Terzo Millennio organizzato dall'Unacoma con Farmily , terzo nel 1° Concorso Internazionale di Ecodesign con il sistema cucina Aluminium Zuppa, nel 2007 vince il concorso Internazionale Houdini il Bagno Trasformista con il sistema doccia PFFFFF...WOOSH_ gonfia e lavati e nel 2009 è selezionato alla seconda edizione del SUN LAB con il prototipo di seduta musicale SPIKE _sull’onda del benessere esposto alla 27° edizione del SUN Fiera di Rimini e al Week Roma Design +. Nel 2007 partecipa alla costituzione della Delegazione territoriale Puglia e Basilicata dell'ADI Associazione per il disegno industriale e assume la carica di consigliere.

È stato membro del collegio di esperti dell’Osservatorio Permanente del Design Delegazione Puglia e Basilicata dell'ADI Associazione per il Disegno Industriale. Dal 2013 si occupa di autoproduzione con il marchio Sudisegno.

Matera Design è un progetto

Main Sponsor

Sponsor

crea LUMEN per

Partner strategici

Partner tecnico

Media partner

Con il patrocinio di

Con il supporto di

@2015 Matera Design - Matera Design Week End è un progetto dell'Associazione Casa Netural - C.F. 93051840770 P.IVA: 01256470772 - graphic and web design Giuseppe Incampo